Spazi abitativi personalizzabili, a uso temporaneo: i divani trasformabili di Cubit® si addicono alla perfezione al concetto di ospitalità unico dei Concrete Apartments

Spazi abitativi personalizzabili, a uso temporaneo: i divani trasformabili di Cubit® si addicono alla perfezione al concetto di ospitalità unico dei Concrete Apartments

Oggi la mobilità professionale è un fatto normale. Aumenta il numero delle persone che lavorano regolarmente, per un periodo prolungato, in altre città. A lungo andare, non tutti però si sentono a proprio agio negli ambienti impersonali di molti hotel. Lo studio Format Architektur ha ideato una fantastica soluzione a Colonia: con i Concrete Apartments offre ai viaggiatori cinquanta appartamenti personalizzabili, i più grandi dei quali sono dotati di divani modulari Cubit®.

Un posto dove sentirsi come a casa – questa è stata sin dall’inizio l’ispirazione dei Concrete Apartments di Colonia. Diversamente rispetto all’hotel, qui i viaggiatori devono potersi reinventare l’ambiente e sentirsi bene almeno quanto a casa. Ecco perché Format Architektur ha allestito gli appartamenti di varie dimensioni con grande amore per il dettaglio e ha posto accenti che lasciano spazio all’individualità. Che si tratti di pinboard di antico rovere, ciotole decorative fatte a mano o mobili di design spostabili: gli inquilini dei Concrete Apartments sono invitati a dare un assetto personale alle stanze. Una concezione, questa, in cui si integra perfettamente il divano Cubit!

IP50_Sofa Penthouse

Gli ospiti possono sistemare i divani secondo i propri gusti

Markus Moster, fondatore e costruttore dei Concrete Apartments, si è imbattuto, mentre cercava sedute modulari flessibili, in questo giovane label di mobili con sede a Düsseldorf. “I mobili di Cubit sono trasformabili e flessibili, quindi si sposano perfettamente con la nostra idea, cioè: noi offriamo lo spazio abitativo, gli ospiti lo possono modificare”, racconta Moster. Questo sistema funziona in modo semplice ed elegante proprio con i divani: in ogni appartamento di dimensioni più grandi viene messo a disposizione, al momento della consegna, un divano modulare a 3 posti di Cubit® - arrangiato come scultura al centro dello spazio. Tutti gli ospiti sono invitati a scomporlo ed anche a spostare e collocare i mobili secondo i desideri ed esigenze individuali. Per il tempo della permanenza si vengono a creare così spazi abitativi individuali.

Il design moderno si addice a una casa giovane

“Il design sobrio e moderno di Cubit® mi è piaciuto al primo istante. Si coniuga molto bene con la nostra azienda giovane”, afferma Moster. Al tempo stesso i divani colorati danno un accento variopinto a ogni appartamento. Per tre giorni Markus Moster ha testato il design, la funzionalità, il comfort e le tonalità con un campione di divano e campioni di stoffa Cubit®. Successivamente, con l’ausilio del configuratore online ha selezionato per ogni appartamento dei moduli adeguati. Con riguardo alle stoffe, la sua scelta è caduta su due fabbricanti: Rohi e Deploeg. Come tutte le stoffe Cubit®, queste sono di semplice manutenzione, non facilmente infiammabili e resistenti agli strapazzi. Dettaglio pratico: i rivestimenti di tutti i divani si possono sfilare e lavare. Così anche l’ospite successivo usufruirà sicuramente di un “divano-scultura” pulito, invitante e soprattutto personalizzabile.

 
« Torna al riepilogo delle news